Maison Agricole Moin

La storia dell'azienda agricola Moin

Quattro generazioni di agricoltori e allevatori

Stemma della famiglia Moin

La famiglia Moin, il cui capostipite fu Apollinaire Moin nato nel 1893, opera nel settore agricolo da più di 4 generazioni.

Il figlio maggiore, Moin Souvenir, dopo aver vissuto la guerra nei campi di concentramento, sposa Francesca Ottin e, con l'aiuto della famiglia, ristruttura e amplia il caseggiato di proprietà continuando la gestione dell'azienda del padre.

Acquista successivamente diversi terreni nel villaggio di Ville sur Nus dove il figlio Cesarino, nei primi degli anni '80, realizza una stalla nuova, più moderna e fuori dal centro abitato, dove diventava sempre più difficile gestire un allevamento di dimensioni più grandi.Qualche anno dopo, amplia i locali costruendo una cantina in pietra, adiacente al centro aziendale, necessaria alla delicata fase di stagionatura della Fontina e di altre tipologie di formaggio.

Nel 1993 acquista l'Alpe Brevaz dalla nobile famiglia Rosset di Quart.La ristrutturazione del fabbricato comincia nel 2002, mentre i primi interventi, effettuati subito dopo l'acquisto, riguardano la messa in opera di un impianto di irrigazione fisso, fondamentale per la valorizzazione dei pascoli di pertinenza dell'alpeggio.

Denis Moin, figlio di Cesarino e Rosilde Brunod, originaria di Brissogne, dopo gli studi presso l'istituto tecnico "J. Brocherel” di Aosta, decide di non intraprendere la professione di geometra, ma di proseguire e affiancare l'attività del padre all'interno dell'azienda agricola di famiglia.

Nel 2004 nasce l'esigenza di progettare e costruire una nuova struttura più moderna e meccanizzata in modo da ridurre l'impiego di manodopera e allevare animali da carne (oltre all'allevamento di bovine da latte). Cominciano quindi i lavori per la costruzione della nuova stalla, nonché dei locali per la lavorazione del latte, in loc. Tzerpiana, a poche centinaia di metri da quella esistente.

Oltre ai lavori di sistemazione e ampliamento nella zona di Quart, la famiglia Moin cerca di valorizzare, conservare e ampliare anche i beni di Brissogne, di provenienza della famiglia Brunod.

I bisnonni e i nonni materni di Denis, infatti, erano anch'essi agricoltori: il bisnonno, Casimiro Marcoz, originario di Établoz, ha gestito per più di 20 anni l'alpeggio Gramonanche - Les Laures, allevando 5 figli, tra i quali Barbara Marcoz. Quest'ultima, sposatasi con Brunod Venanzio, si stabilisce in loc. Grand Brissogne. Con grandi sacrifici e duro lavoro riescono ad acquistare numerosi terreni: uno in particolare, a monte del villaggio di Grand Brissogne, dalla nota famiglia Blanchet di Aosta.

In questo luogo nel '59 si avvera il grande sogno: nasce il mayen de "La Plantze”, fabbricato costruito con la sola forza delle braccia e materiali presenti in loco, a causa dell'assenza di una strada che collegasse la baita con l'abitato di Grand Brissogne.

Negli anni successivi "La Plantze” è oggetto di ampliamenti e miglioramenti fondiari: raggiunge così la capienza di 90 capi da latte e 10 ettari di terreno, diventando elemento essenziale per la produzione di foraggio per l'intera l'azienda.

Nel 2013, dopo la nascita di Sélène, figlia di Denis e Melania Darensod, nasce l'idea di fare un salto di qualità e passare a "filiera completa”: trasformare, quindi, direttamente in azienda il latte prodotto dalle bovine.Oltre alla Fontina e alla carne valdostana, comincia così la produzione di latte intero pastorizzato in bottiglia, yogurt, dessert, formaggi freschi e formaggi stagionati di diverse tipologie.

Tutti prodotti che i clienti possono trovare presso il piccolo punto vendita aziendale, allestito nel 2014.

Maison Agricole Moin

MAISON AGRICOLE MOIN | Fraz. Tzerpiana, 1 - 11020 Quart (AO) | Telefono +39 333 26 44 910 - +39 328 72 16 043 | Mail info@maisonagricolemoin.it | PI 00533610077

Valid XHTML 1.0 Strict  •  Valid CSS!  •  VisaMultimedia - Grafica | Internet | Multimedia | Video | Fotografia  •  Cloud Hosting Provider - HEXTRA